mercoledì 12 maggio 2010

la mappa vivente



I Chakra, l'universo in noi - Ed. Xenia tascabili – M. Albanese – G. Cella – F. Zanchi

In molti (stra)parlano dei chakra. 
Purtroppo sono anche in parecchi a (stra)scriverne.
E, come spesso capita, la maggior parte dei libri in materia (sarò stata sfortunata) non è che un triste copia-incolla da altri, più chiari (nel senso di noti e nel senso di comprensibili) testi.
Questo è un piccolo manualetto, apparentemente senza pretese, ed è anche uno dei migliori libri sul tema che mi sia capitato tra le mani. È completo, originale e rappresenta una luce preziosa per chi, nella giungla delle informazioni reperibili in rete o in libreria, cerca una mappa attendibile.




Le autrici, Marilia Albanese, esperta di cultura indiana, Gabriella Cella, maestra di Yoga, e Fiorenza Zanchi, ginecologa, analizzano ciascuno dei chakra principali attraverso un confronto efficace e chiaro tra l’iconografia orientale e la fisiologia occidentale.
Il manualetto, infatti, descrive precisamente i significati simbolici delle rappresentazioni dei singoli chakra. Vengono poi individuate le corrispondenze tra le tappe dello sviluppo filogenetico (che poi è l’evoluzione della vita sulla Terra) e ontogenetico (che invece è lo sviluppo biologico del singolo essere vivente, per intenderci dall’embrione al feto eccetera) e i passaggi evolutivi da un chakra a quello successivo (a salire, nella consapevolezza, nell'evoluzione e nel corpo, dal primo, Muladhara, in su).
Sono indicate le posizioni (asana), i suoni (bija mantra) e le rappresentazioni grafiche (mandala) su cui esercitare la propria concentrazione, per imparare a conoscere se stessi attraverso la conoscenza degli elementi che, come recita il sottotitolo e come viene seriamente spiegato, costituiscono, allo stesso modo, il nostro corpo e il resto dell'universo. 
Con un’avvertenza speciale delle autrici:
 “E' chiaro che non saranno sufficienti dei semplici esercizi per  risvegliare quella coscienza dei chakra, che sono in effetti delle tappe evolutive nel cammino verso la conoscenza (...) ma possiamo modificare qualcosa del nostro profondo e ampliare la nostra coscienza. Questo, è senz’altro possibile. Impossibile, invece, è spiegare, ad esempio, il “mio” personale cammino, perchè sarà sempre e comunque solo il mio, con la mia visione, acquisita mediante la strada che ho intrapreso. Impossibile è spiegare ad altri la nostra visione, che sarebbe comunque sempre derivata. Impossibile è spiegare il cammino a chi non è pronto per farlo.”


Allora, buon cammino...

1 commento:

  1. E' davvero un libro interessante. Mi ha colpito positivamente perché è chiaro e dettagliato. Per me è stato affascinante comprendere la simbologia, il perché degli elementi e l'accostamento allo sviluppo della vita. Tu spieghi benissimo, ma potersi soffermare visivamente su un particolare mi ha aiutato a memorizzare meglio i chakra ed apprezzare di più questo argomento. Grazie Laura per avermi fatto conoscere questo libro. A presto

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...